Mal di Schiena: Sintomi, Diagnosi, Prevenzione e Trattamento

0
82
Mal di Schiena: Sintomi, Diagnosi, Prevenzione e Trattamento

Cos’è?

Mal di schiena possono essere un sintomo di molte malattie differenti e condizioni. La causa principale del dolore può essere un problema con la parte posteriore stesso o da un problema in un’altra parte del corpo. In molti casi, i medici non possono trovare una causa per il dolore. Quando viene trovata una causa, spiegazioni comuni includono:

  • Stress o lesioni che coinvolgono i muscoli della schiena, tra cui posteriore distorsione o deformazione; sovraccarico cronico dei muscoli della schiena causato dall’obesità; e a breve termine sovraccarico dei muscoli della schiena causato da qualsiasi stress inusuali, come sollevamento o gravidanza
  • Malattie o lesioni che coinvolgono le ossa di schiena (vertebre), tra cui frattura da un incidente o come conseguenza dell’osteoporosi malattia assottigliamento delle ossa
  • Artrite degenerativa, un processo di “usura” che può essere legato all’età, lesioni e predisposizione genetica.
  • Malattie o lesioni che coinvolgono i nervi del midollo spinale, tra cui lesioni del nervo causata da un disco sporgente (un cuscino fibroso tra vertebre) o stenosi spinale (restringimento del canale spinale)
  • Calcoli renali o un’infezione del rene (pielonefrite)

Cause più rare comprendono:

  • Artrite infiammatoria, tra cui la spondilite anchilosante e patologie correlate
  • Un tumore spinale o un cancro che si è diffuso (metastatizzato) alla colonna vertebrale da altrove nel corpo
  • Infezione, che può essere in spazio su disco, dell’osso (osteomielite), addome, pelvi o flusso sanguigno

Sintomi

Dolore alla schiena varia ampiamente. Alcuni sintomi (spesso chiamati “bandiera rossa” i sintomi) possono suggerire che il dolore alla schiena ha una causa più grave. Questi includono febbre, traumi recenti, perdita di peso, una storia di cancro e sintomi neurologici, quali intorpidimento, debolezza o incontinenza (perdita involontaria di urina).

Dolore alla schiena è spesso accompagnata da altri sintomi che possono aiutare a scegliere la sua causa. Per esempio:

  • Posteriore distorsione o deformazione – dolore alla schiena in genere inizia il giorno dopo gli sforzi pesanti o un’attività che richiede la torsione. Muscoli della schiena, glutei e cosce sono spesso dolente e rigido. La parte posteriore può avere aree che sono doloranti quando toccato o premuto.
  • Fibromialgia – oltre al mal di schiena, ci sono solitamente altre aree di dolore e la rigidità del tronco, collo, spalle, ginocchia e gomiti. Dolore può essere un indolenzimento generale o un mal di rosicchiamento e rigidità è spesso peggiore al mattino. Persone si lamentano solitamente di anormalmente stanchi, soprattutto di svegliarsi stanchi e hanno aree specifiche che sono dolorose al tatto, chiamati punti teneri.
  • Artrite degenerativa della colonna vertebrale – insieme a mal di schiena, non c’è rigidità e difficoltà a chinarsi, che di solito si sviluppa nel corso degli anni.
  • Artrite infiammatoria, tra cui la spondilite anchilosante e patologie correlate – In questi disordini, c’è il dolore nella parte bassa della schiena, insieme con rigidezza di mattina nella parte posteriore, fianchi o entrambi. Ci può essere anche dolore e rigidità al collo o al torace o una sensazione estremamente stanca. Altre caratteristiche possono includere psoriasi, dolore oculare e arrossamento, o diarrea, secondo lo specifico disturbo che causa mal di schiena. Questo gruppo di malattie è una causa relativamente rara di dolore alla schiena.
  • Osteoporosi – questa condizione comune è caratterizzata da ossa assottigliate, indebolite che si frattura facilmente. È più comune nelle donne in postmenopausa. Quando vertebre diventano compressa a causa di frattura, postura può diventare chinò oppure curvo con dolore alla schiena. L’osteoporosi non è dolorosa, se non un osso fratture.
  • Cancro delle ossa spinale o nelle vicinanze di strutture – dolore alla schiena è coerente e potrebbe diventare peggio quando si è sdraiati. Intorpidimento, debolezza o formicolio delle gambe che continua a peggiorare. Se il cancro si diffonde ai nervi spinali che controllano la vescica e delle viscere, potrebbe trattarsi di incontinenza intestinale o della vescica (perdita di controllo).
  • Sporgenti disco – persone con la malattia del disco significativo a volte dispone di forti dolori nella parte bassa della schiena. Se un disco comprime un nervo, il dolore può diffondersi verso il basso una gamba. Il dolore peggiora durante la flessione o torsione.
  • Stenosi spinale – dolore, intorpidimento e debolezza influenzano la schiena e le gambe. Sintomi ottenere peggio quando si sta in piedi o camminare, ma sono alleviati da seduti o sporgendosi in avanti.
  • Pielonefrite – persone con un’infezione del rene si sviluppano tipicamente improvviso, intenso dolore appena sotto le costole nella parte posteriore che può viaggiare intorno al lato verso il basso addome, o a volte fino all’inguine. Può esserci anche febbre alta, agitazione brividi e nausea e vomito. L’urina può essere nuvoloso, tinto con il sangue o insolitamente forte o fallo-sentente l’odore. Ci possono essere ulteriori vescica relativi sintomi, come la necessità di urinare più spesso del normale o dolore o fastidio durante la minzione.

Diagnosi

Il medico chiederà circa i sintomi e la vostra storia medica. Lui o lei esaminerà il vostro muscoli della schiena e della colonna vertebrale e si muoverà certi modi per cercare di dolore, dolorabilità muscolare o debolezza, rigidità, intorpidimento o riflessi anormali. Ad esempio, se avete un problema di disco, si può avere dolore nella parte bassa della schiena quando il medico solleva la gamba raddrizzata.

I sintomi e l’esame fisico può dare al medico informazioni sufficienti per diagnosticare il problema. Tuttavia, con dolore alla schiena, il medico può solo essere in grado di dirvi che il problema non è grave. Se il medico determina che il mal di schiena è causato da tensione muscolare, l’obesità, la gravidanza o un’altra causa che non è urgente, potrebbe non essere necessario alcun test aggiuntivo. Tuttavia, se lui o lei sospetta un problema più grave che coinvolge il vostro vertebre o dei nervi spinali, soprattutto se il mal di schiena ha durato più di 12 settimane, si potrebbe essere necessario uno o più dei seguenti test:

  • Raggi x della schiena
  • Analisi del sangue
  • Esami delle urine
  • Colonna vertebrale risonanza magnetica (RM)
  • Esplorazione di tomografia computata (CT)
  • Studi di conduzione nervosa e l’elettromiografia per determinare se i nervi, muscoli o entrambi possono essere feriti
    Esplorazione dell’osso, soprattutto se avete una storia
  • precedente di cancro

Durata prevista

Quanto tempo indietro il dolore dura dipende dalla sua causa. Ad esempio, se il dolore è causato dal ceppo da sforzi eccessivi, sintomi di solito scompaiono nei giorni o settimane e si può essere in grado di tornare gradualmente le normali attività. Tuttavia, si dovrebbe evitare il sollevamento di carichi pesanti, prolungata seduta o improvvisa flessione o torsione fino a quando la schiena è sempre meglio.

Le donne che hanno dolore alla schiena causato dal peso aggiunto di gravidanza quasi sempre saranno meglio dopo la consegna. Potrebbero essere necessario perdere peso prima del mal di schiena facilita le persone che sono obese.

Persone con dolore alla schiena causato da pielonefrite spesso cominciano a sentirsi meglio nei giorni dopo iniziano l’assunzione di antibiotici, anche se di solito hanno bisogno di continuare a prendere antibiotici per fino a due settimane.

Persone con forme più gravi di dolore alla schiena causato da problemi con le vertebre o dei nervi spinali possono avere più persistente dolore alla schiena che dura per mesi e maggio Ultima per anni.

Prevenzione

Si può aiutare a prevenire alcune forme di mal di schiena, di rafforzare la vostra schiena con esercizi e di evitare le attività che portano a lesioni di nuovo. Misure che possono aiutare a prevenire mal di schiena includono:

  • Mantenere una buona postura.
  • Dormire sul lato o sulla schiena con un cuscino sotto le ginocchia se è possibile.
  • Esercizio fisico regolare, ma tratto prima e dopo.
  • Praticare gli scricchiolii addominali per rafforzare i muscoli addominali, che sostengono la parte bassa della schiena. Inoltre, camminare o nuotare regolarmente per rafforzare la parte bassa della schiena.
  • Sempre sollevare oggetti da una posizione accovacciare, usando i fianchi e le gambe per fare il lavoro pesante. Evitare di sollevamento, torsione e flessione allo stesso tempo.
  • Evitando seduti o in piedi per lunghi periodi di tempo.
  • Indossare scarpe con suole morbide con tacchi che sono meno di 1 e mezzo pollici alta.

Per aiutare a prevenire l’osteoporosi, assicuratevi di che avere abbastanza calcio e vitamina D al giorno per soddisfare le esigenze dietetiche per il tuo gruppo di età. Seguire un programma di routine di esercizio del peso-cuscinetto. Evitare di fumare e limitare la quantità di alcol che si beve. Se sei una donna che è entrato in menopausa, parlare con il medico di test per l’osteoporosi e farmaci che possono aiutare a prevenire o invertire tale tendenza.

Trattamento

Maggior parte degli episodi di dolore alla schiena non sono grave e possono essere trattata con:

  • Riposo a letto limitato (non più di due giorni)
  • Acetaminofene (Tylenol e altri) per dolore o orale farmaci anti-infiammatori, come l’aspirina, ibuprofene (Advil, Motrin e altri) o naproxene (Aleve, Naprosyn), per il dolore e l’infiammazione
  • Miorilassanti o antidolorifici di prescrizione, se necessario, per un breve periodo
  • Impacchi caldi o freddi

Persone con dolore alla schiena sono incoraggiate a tornare alle loro normali attività gradualmente e temporaneamente evitare sollevamento di carichi pesanti, seduta prolungata, o improvvisa flessione o torsione.

Se sei il recupero dal dolore alla schiena, il medico può chiedere di chiamare o tornare al suo ufficio per una visita di follow-up in circa due settimane per confermare che i sintomi sono scomparsi e che si può tranquillamente riprendere tutte le vostre attività normali.

Se il mal di schiena è relativo a più gravi disturbi delle vertebre o dei nervi spinali o se esso non è migliorata nel corso di poche settimane, si può fare riferimento ad uno specialista, ad esempio uno specialista del dolore, un chirurgo ortopedico (un medico specializzato in malattie delle ossa), un neurologo (un medico specializzato in malattie dei nervi e cervello) o un reumatologo (uno specialista di artrite).

Quando chiamare un professionista

Contattare un medico se:

  • Dolore alla schiena severo rende impossibile per voi di fare le normali attività quotidiane.
  • Il mal di schiena segue trauma significativo.
  • Lieve dolore alla schiena peggiora dopo pochi giorni o persiste più di una settimana o due.
  • Dolore alla schiena è accompagnata da perdita di peso, febbre, brividi o sintomi urinari.
  • Si sviluppa improvvisa debolezza, intorpidimento o formicolio in una gamba.
  • È possibile sviluppare intorpidimento nell’inguine o retto o difficoltà di controllo della funzione della vescica o dell’intestino.
  • In precedenza ha avuto il cancro e si sviluppano persistente dolore alla schiena.

Prognosi

Oltre il 90% delle persone con dolore alla schiena meglio dopo il trattamento conservatore. Solo il 5% delle persone con dolore alla schiena avranno sintomi per più di 12 settimane e per la maggior parte di queste persone, la causa non è grave

Comments

comments