rimedi casalinghi per curare le allergie cutanee

Hai mai sviluppato infiammazioni o eruzioni cutanee dopo aver toccato o mangiato qualcosa? Quindi, è probabile che tu sia allergico a qualsiasi cosa tu abbia mangiato o toccato. Per aiutare a combattere l’allergia cutanea e alleviare le eruzioni cutanee, ecco alcune alternative naturali che possono aiutare. Scorri verso il basso.

Cos’è un’allergia alla pelle?

Un’allergia cutanea è spesso una reazione a un allergene o irritante. Quando una sostanza estranea tocca la tua pelle, il tuo sistema immunitario produce anticorpi per combatterlo. Ciò si traduce in una reazione allergica che è spesso caratterizzata dall’insorgenza di eruzioni cutanee.

Di seguito sono riportati i fattori che causano un’allergia cutanea.

Quali sono le cause di un’allergia cutanea?

Alcune delle cause più comuni di allergie cutanee sono:

  • Nichel, un metallo ampiamente usato in gioielleria, cosmetici, saponi, shampoo e lozioni
  • Spray per insetti e alcuni filtri solari
  • Farmaci come creme anti-prurito e antibiotici
  • profumi
  • Prodotti per la pulizia
  • Le piante come l’edera velenosa
  • Il lattice utilizzato in abbigliamento, preservativi, palloncini e guanti
  • insetti
  • Alimenti

Diamo ora una rapida occhiata ai sintomi che emergono a causa delle allergie cutanee.

Segni e sintomi di allergie cutanee

I segni e i sintomi che accompagnano le allergie cutanee sono:

  • prurito
  • Rossore
  • Pelle secca e squamosa
  • L’aspetto di piccole bolle piene di liquido
  • Infezioni della pelle sulle aree ferite

Questi sintomi sono comuni a varie reazioni allergiche. I seguenti sono i diversi tipi di allergie cutanee note all’umanità.

Tipi di allergie cutanee

Dermatite atopica (Eczema): una malattia infantile che causa eruzioni cutanee rosse pruriginose sui gomiti e sulla parte posteriore delle ginocchia.
Dermatite seborroica: questo tipo di allergia cutanea provoca lesioni rosse, squamose e pruriginose che colpiscono principalmente il cuoio capelluto, la fronte, le sopracciglia, le guance e le orecchie esterne.
Dermatite da contatto: un’allergia cutanea provocata dal contatto con sostanze irritanti o determinate sostanze chimiche a cui un individuo può essere allergico.
Eruzione di pannolino: un tipo di dermatite irritante da contatto che colpisce soprattutto i neonati e alcuni adulti che indossano i pannolini sporchi di feci e urina per troppo tempo.
Dermatite da stasi: allergia cutanea oozy che si verifica nella parte inferiore delle gambe di individui che soffrono di gonfiore cronico a causa della scarsa circolazione sanguigna.
Psoriasi: un’eruzione squamosa e irregolare che si verifica sul cuoio capelluto, sui gomiti e sulle ginocchia.
Orticaria: comparsa improvvisa di protuberanze rosse e pruriginose che di solito si risolvono in circa 8 ore e ricorrono frequentemente.
Eczema nummulare: un’allergia alla pelle opaca che si manifesta come placche a forma di moneta sulla pelle estremamente secca durante gli inverni.
Eruzioni farmacologiche: alcuni antibiotici producono reazioni allergiche come effetto collaterale.
Eruzione di calore (Miliaria): un’allergia cutanea causata dall’occlusione dei dotti di sudore durante condizioni climatiche calde e umide.

Le allergie cutanee potrebbero anche essere il risultato di varie cause sottostanti. Tuttavia, il risultato finale è per lo più lo stesso: gonfiore e prurito sulla pelle. Per aiutarti a combattere le allergie cutanee, indipendentemente dalla causa, abbiamo escogitato i seguenti rimedi casalinghi.

Leggi di più:  33 Casa rimedi per aftez

Come trattare le allergie cutanee naturalmente

1. Aceto di sidro di mele

Come trattare le allergie cutanee naturalmente

Avrai bisogno

  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 tazza di acqua
  • Cuscini di cotone

Cosa devi fare

  1. Aggiungere un cucchiaio di aceto di mele (ACV) in una tazza di acqua tiepida.
  2. Mescolare bene e immergere un batuffolo di cotone.
  3. Applicarlo sull’area interessata e lasciarlo asciugare.
  4. Lavarlo dopo 15 o 20 minuti.

Quanto spesso dovresti farlo

Devi farlo due volte al giorno fino a quando non noti un miglioramento delle tue condizioni.

Perché questo funziona

Aceto di sidro di mele contiene acido acetico, che esibisce incredibili proprietà anti-infiammatorie e antimicrobiche. Questi possono aiutare nel trattamento delle allergie cutanee e proteggere la pelle dalle infezioni.

2. Aloe Vera

Avrai bisogno

Gel di aloe vera

Cosa devi fare

  1. Estrarre il gel dalle foglie di aloe vera.
  2. Applicalo direttamente alle aree problematiche.
  3. Lasciare agire per almeno 30 minuti prima di lavarlo via.

Quanto spesso dovresti farlo

Devi fare questo tre volte ogni giorno per un paio di giorni.

Perché questo funziona

Il gel di aloe vera è ben noto per le sue proprietà curative. Non solo accelera la guarigione della zona interessata ma allevia anche il prurito e il rossore con le sue attività antinfiammatorie.

3. Bicarbonato di sodio

Avrai bisogno

  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • Acqua (come richiesto)

Cosa devi fare

  1. Prendi un cucchiaino di bicarbonato e aggiungi alcune gocce d’acqua per fare una pasta densa.
  2. Applicare questa pasta sulla pelle interessata.
  3. Lasciare agire per circa 10 minuti, dopo di che è possibile lavarlo via.

Quanto spesso dovresti farlo

Fatelo più volte al giorno per un rapido sollievo.

Perché questo funziona

La natura alcalina del bicarbonato di sodio aiuta a ripristinare il pH perso della pelle colpita. Questo, a sua volta, accelera la guarigione della pelle da un’allergia.

4. Olio di cocco

Come trattare le allergie cutanee naturalmente

Avrai bisogno

Olio di cocco vergine al 100%

Cosa devi fare

  1. Prendi un po ‘di olio di cocco vergine e scaldalo strofinando l’olio tra i palmi delle mani.
  2. Applicare l’olio direttamente sulla zona interessata e lasciarlo acceso per 20-30 minuti.
  3. Lavalo e tampona la pelle asciutta.

Quanto spesso dovresti farlo

Fatelo 3-4 volte al giorno per alcuni giorni.

Perché questo funziona

L’olio di cocco contiene acidi grassi a catena media che hanno proprietà idratanti. Esibisce anche attività antinfiammatorie e analgesiche, che lo rendono un ottimo rimedio per alleviare il rossore e il prurito causato dalle allergie cutanee.

5. Oli essenziali

a. Olio di menta piperita

Avrai bisogno

  • 6-7 gocce di olio di menta piperita
  • 1 cucchiaino di olio vettore (cocco, oliva o olio di jojoba)

Cosa devi fare

  1. Aggiungere da sei a sette gocce di olio di menta piperita a un cucchiaino di olio vettore.
  2. Mescolare bene e applicare questa miscela sulla zona interessata.
  3. Lasciare agire per 30-60 minuti e lavarlo via.

Quanto spesso dovresti farlo

Devi farlo da 3 a 4 volte al giorno per un paio di giorni.

Perché questo funziona

Uno dei componenti principali dell’olio di menta piperita è il mentolo. Il mentolo presenta effetti anti-infiammatori e paralizzanti che offrono un sollievo immediato da gonfiore, arrossamento e prurito.

b. Olio dell’albero del tè

Avrai bisogno

  • 6-7 gocce di olio dell’albero del tè
  • 1 cucchiaino di olio vettore
Leggi di più:  Casa rimedi per alleviare il raffreddore

Cosa devi fare

  1. Aggiungi da sei a sette gocce di olio di tea tree a un cucchiaino di olio vettore.
  2. Mescolare bene e applicare la miscela per via topica sulla pelle interessata.
  3. Lasciare agire per 30 o 60 minuti prima di lavarlo via.

Quanto spesso dovresti farlo

Fatelo 3-4 volte al giorno fino a quando non vedrete un miglioramento delle vostre condizioni.

Perché questo funziona

L’olio dell’albero del tè offre molteplici benefici quando si tratta della tua pelle. Le sue eccellenti proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche forniscono sollievo immediato da infiammazione e prurito e prevengono anche ulteriori infezioni.

6. Basilico santo (Tulsi)

Come trattare le allergie cutanee naturalmente

Avrai bisogno

  • Una manciata di foglie di basilico santo
  • Macinino

Cosa devi fare

  1. Prendi una manciata di foglie di basilico e lavale accuratamente.
  2. Frullare le foglie in una smerigliatrice e applicare la pasta sulla pelle.
  3. Lasciare agire per 20-30 minuti e lavarlo via.

Quanto spesso dovresti farlo

Fatelo più volte al giorno per alcuni giorni.

Perché questo funziona

Il basilico santo o tulsi esibisce attività antimicrobiche ad ampio spettro in grado di proteggere la pelle dalle infezioni microbiche. L’azione antinfiammatoria del basilico santo può aiutare a ridurre il rossore, il gonfiore e il prurito associati a un’allergia cutanea.

7. Miele di Manuka

Avrai bisogno

2-3 cucchiaini di miele di manuka

Cosa devi fare

  1. Applicare il miele di manuka direttamente alle eruzioni cutanee e lasciare agire per 20-30 minuti.
  2. Lavalo via.

Quanto spesso dovresti farlo

Fatelo 3-4 volte al giorno per alcuni giorni o fino a quando non notate una differenza nella vostra pelle.

Perché questo funziona

Il miele di Manuka possiede potenti proprietà immunoregolatrici e antimicrobiche che non solo accelerano la guarigione delle eruzioni causate da un’allergia, ma forniscono anche sollievo dal prurito e dal rossore.

8. Foglie di guava

Come trattare le allergie cutanee naturalmenteAvrai bisogno

  • Un mucchio di foglie di guava
  • acqua

Cosa devi fare

  1. Prendi un mucchio di foglie di guava e lavale.
  2. Schiaccia le foglie e aggiungile a una vasca piena d’acqua.
  3. Immergere in acqua per 20-30 minuti.
  4. Picchi la pelle asciutta.
  5. In alternativa, puoi macinare le foglie di guava e applicare la pasta direttamente sulla pelle interessata.

Quanto spesso dovresti farlo

Devi farlo due volte al giorno.

Perché questo funziona

Le foglie di guava contengono estratti etanolici che mostrano forti proprietà anti-infiammatorie e anti-prurito. Questo può alleviare il prurito e le eruzioni cutanee rosse causate da allergie cutanee.

9. Zenzero

Avrai bisogno

  • Una fetta di zenzero
  • 1 tazza di acqua
  • Batuffoli di cotone

Cosa devi fare

  1. Prendi una fetta di zenzero e aggiungila a una tazza d’acqua.
  2. Portalo a ebollizione in una casseruola e fai sobbollire per 5 minuti.
  3. Filtrare e lasciare raffreddare.
  4. Immergere un batuffolo di cotone in questa soluzione di zenzero e applicarlo alle aree interessate.
  5. Lasciare agire per 30-40 minuti prima di lavarlo via.

Quanto spesso dovresti farlo

Devi farlo da 3 a 4 volte al giorno.

Perché questo funziona

Lo zenzero presenta proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche impressionanti, che possono fare miracoli nel trattare un’allergia cutanea e lenire l’infiammazione e il prurito associati ad esso.

10. Gelatina di petrolio (vaselina)

Avrai bisogno

Vaselina o vaselina (secondo necessità)

Cosa devi fare

  1. Prendi un po ‘di vaselina e applicalo direttamente alle aree colpite.
  2. Lasciare acceso e riapplicare se necessario.

Quanto spesso dovresti farlo

Devi fare questo per un giorno o due fino a quando i sintomi iniziano a scomparire.

Perché questo funziona

La gelatina di petrolio forma uno strato protettivo sulla zona interessata e previene ulteriori infezioni microbiche. Aiuta anche a mantenere la pelle idratata, accelerando così il suo recupero.

Leggi di più:  Come sbarazzarsi di Tinea Versicolor + sintomi, cause e consigli dietetici

11. Succo di limone

Come trattare le allergie cutanee naturalmente

Avrai bisogno

  • ½ limone
  • 1 tazza di acqua calda
  • Cuscini di cotone

Cosa devi fare

  1. Spremi il succo di mezzo limone in una tazza di acqua tiepida.
  2. Mescolare bene e immergere un batuffolo di cotone in questa soluzione.
  3. Applicalo direttamente sulla zona interessata e lascialo asciugare.
  4. Lavalo via.

Quanto spesso dovresti farlo

È necessario farlo più volte al giorno per alcuni giorni.

Perché questo funziona

La natura antinfiammatoria del succo di limone aiuta ad alleviare l’infiammazione e il rossore mentre le sue proprietà battericide prevengono ulteriori infezioni nell’area colpita.

12. Olio di semi neri (Kalonji)

Avrai bisogno

Olio di semi nero (come richiesto)

Cosa devi fare

  1. Prendi dell’olio di semi nero nei palmi e applicalo direttamente sulla zona interessata.
  2. Lasciare agire per 30 o 60 minuti prima di lavarlo via.

Quanto spesso dovresti farlo

Fatelo più volte al giorno per alcuni giorni.

Perché questo funziona

Kalonji o olio di semi nero possiede potenti proprietà antinfiammatorie, analgesiche e antipruriginose che possono essere attribuite alla presenza di thymoquinone (20). Queste proprietà sono estremamente utili nel trattamento delle allergie cutanee.

13. Prendere

Avrai bisogno

  • Alcune foglie di neem
  • Macinino

Cosa devi fare

  1. Prendi delle foglie di neem e macinale per fare una pasta fine.
  2. Applicare questa pasta alle aree interessate.
  3. Lasciare agire per 20-30 minuti prima di lavarlo via.

Quanto spesso dovresti farlo

Puoi seguire questo rimedio da 3 a 4 volte al giorno per un paio di giorni o fino a quando non noti un miglioramento della tua pelle.

Perché questo funziona

Neem può alleviare il prurito, il rossore e il gonfiore con le sue attività antinfiammatorie. È anche un antistaminico naturale, che spiega perché è così efficace nel trattamento della pelle e altre allergie.

14. Vitamine

Come trattare le allergie cutanee naturalmente

Le vitamine A, C ed E sono essenziali per una pelle sana. Sono potenti antiossidanti che aiutano a riparare la pelle danneggiata e proteggono la pelle dalle reazioni tossiche. Inoltre, la vitamina C aumenta la tua immunità alle allergie cutanee e la vitamina E gestisce l’infiammazione e il gonfiore con le sue proprietà antinfiammatorie.

Per ottenere più di queste vitamine attraverso la dieta, devi consumare cibi come carota, broccoli, aglio, patate dolci, agrumi, spinaci, cavoli, germogli, noci e legumi. Se desideri assumere supplementi aggiuntivi per questi nutrienti, fallo solo dopo aver consultato un medico.

Per aiutare questi rimedi a funzionare ancora meglio, puoi seguire i suggerimenti indicati di seguito.

Suggerimenti per la prevenzione

  • Evitare il contatto con l’allergene o l’irritante che scatena la tua allergia.
  • Utilizzare un impacco freddo o fare una doccia fredda.
  • Evitare di indossare abiti stretti. Invece, indossare abiti larghi o larghi.
  • Evita il sole.
  • Usa un sapone delicato.

Oltre a tenere a mente i suggerimenti di cui sopra, devi anche prestare attenzione alla tua dieta. Di seguito sono elencati alcuni degli allergeni alimentari più comuni che sono meglio evitati da coloro che soffrono di allergia alla pelle.

Alimenti da evitare

Gli otto principali allergeni alimentari noti per causare un’allergia cutanea sono:

  • latte
  • Uova
  • Pesce
  • mollusco
  • Noci
  • Arachidi
  • Grano
  • Germogli di soia

Le allergie cutanee possono essere piuttosto ripugnanti. Uno dei primi passi per superarli è evitare gli allergeni. E per le eruzioni cutanee che sono già emerse, i rimedi di cui sopra sicuramente aiuteranno.

Questo post è stato utile? Diteci nella casella dei commenti qui sotto.

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here